Un media dedicato al crowdfunding

Eccolo, ci siamo! Siamo finalmente on line con un media totalmente dedicato al crowdfunding dove trovare informazioni e progetti. E’ una piccola rivoluzione perché a quest’onda colorata che invade il mondo e mostra costanti indici di crescita, la grande economia non presta ancora attenzione, tantomeno i media, che troppo spesso usano la parola crowdfunding a sproposito e senza competenza.
The crowdfunding tv nasce proprio per fare chiarezza, per offrire in una tv monotematica (ma non noiosa) tutto quello che serve per capire e fare crowdfunding.
Ci voleva no?
Iniziamo quindi a familiarizzare con un po’ di termini, ecco un piccolo glossario. Buona lettura

Advocacy Utilizzato in politica indica tipicamente le azioni di lobbies per influenzare persone ed eventi. I social media hanno reso l’attività di influenza di particolari gruppi di individui, virale, visibile e forse più potente. Diversi sono gli istituti di ricerca che si interessano di questo effetto
Bonus Art E’ il Decreto Legge n.83 del 31.05.2014 del Ministro Dario Franceschini per i Beni Culturali, con cui lo Stato Italiano incentiva le donazioni a favore del patrimonio artistico, tramite il meccanismo del credito di imposta (sino al 65%)
Crowdfunding E’ uno strumento finanziario per la realizzazione di progetti il cui finanziamento avviene tramite le microdonazioni (2- 5€/$ di qualsiasi valuta) da parte della folla (crowd). Le donazioni sono effettuate elettronicamente a mezzo circuiti elettronici o mobile payment. Il crowdfunding non può mai ripianare posizioni debitorie
civic- crowdfunding Lo strumento finanziario del crowdfunding applicato a progetti “civici”, come quelli a favore di patrimonio artistico, bene pubblico, scuola, ricerca tecno scientifica, scuola, terzo settore, no profit, privati, ambiente, politica. Le donazioni sono microdonazioni
equity-crowdfunding E’ lo strumento con cui società non quotate in Borsa, possono raccogliere capitali per la loro nascita e sviluppo. In Italia è regolato da CONSOB. In questo caso la “donazione” è a partire dai 500 Euro e costituisce una vera e propria quota societaria
lending-crowdfunding In questo caso, la donazione si “trasforma” in prestito e viene restituita secondo un contratto stabilito tra il donatore e il ricevente
fund raising E’ una metodologia di raccolta fondi differente dal crowdfunding. Tipica del terzo settore si basa su un circuito di conoscenze, che vengono coinvolte nel supportare ripetutamente cause a sfondo sociale.
impresa sociale L’ordinamento italiano riconosce alle imprese sociali il ruolo di società che rispondono alla domanda di bisogni trascurati dall’impresa commerciale, come per esempio, la cura di persone disagiate, servizi minori alla persona.
influencer Termine con cui si indicano persone o gruppi di persone in grado di influenzare comportamenti ed acquisti di gruppi di individui. Assimilabile a leader che influenzano comportamenti di terzi
ROI Indice di redditività del capitale investito in un’attività
RSI Acrononimo di Responsabilità Sociale di Impresa (Corporate Social Responsibility). Indica tutte le attività svolte dall’impresa nei confronti dei proprio stakeholders (Clienti, fornitori, dipendenti, prospect) di natura etica nelle attività e strategie aziendale. Le buone prassi della RSI concorrono a definire la reputation dell’azienda. In Italia gode di incentivazioni fiscali interessanti, riguarda ogni tipo di impresa, anche gli enti locali e la Pubblica Amministrazione Centrale.
CSR Acrononimo di Corporate Social Responsibility (equivalente a RSI). Indica tutte le attività svolte dall’impresa nei confronti dei proprio stakeholders (Clienti, fornitori, dipendenti, prospect) di natura etica nelle attività e strategie aziendale. Le buone prassi della RSI concorrono a definire la reputation dell’azienda. In Italia gode di incentivazioni fiscali interessanti, riguarda ogni tipo di impresa, anche gli enti locali e la Pubblica Amministrazione Centrale.
SROI Simile al ROI, misura l’impatto sociale delle attività di impresa ed il ritorno dell’investimento. E’ un nuovo parametro inserito nelle valutazioni   dell’impresa
Start up a vocazione sociale Le imprese a vocazione sociale sono contestualizzate dal D.L 155/2006 ed operano in particolari settori e perseguono finalità legate al benessere della comunità.
Stakeholder Il termine indica un soggetto portatore di interesse, ad esempio un cliente che ha interesse per un prodotto. Si riferisce a tutti i soggetti che ruotano intorno all’impresa dai fornitori, ai lavoratori, prospect, clienti. Tutti siamo stakeholder. Si riferisce a prodotti e a progetti